Premio Tesi di Laurea

      

Regolamento Premio Tesi di Laurea

“La Questione Meridionale”

 

Art. 1

L’Associazione Sociologi Italiani, con il suo Laboratorio Nazionale Sociologia (con sede  nazionale a Reggio Calabria), organizza annualmente il premio “La Questione Meridionale”  riservato ai laureandi (laurea magistrale) in  Sociologia e Scienze sociali. L’obiettivo del premio è  valorizzare quanti concludono il percorso formativo con una tesi sulla “Questione Meridionale”. Un lavoro che non si limiti  all’analisi, ma che contenga anche soluzioni innovative in grado di agevolare lo sviluppo di questa parte del Paese.

Con il concorso  si intende  avviare un’articolata riflessione sulla grave crisi sociale ed economica del Mezzogiorno d’Italia che, per l’atavica arretratezza strutturale, non riesce a recuperare il gap con il resto del Paese e rimane il fanalino di coda dell’Unione Europea.

L’iniziativa è aperta al patrocinio morale e/o materiale di enti pubblici, associazioni, organizzazioni sindacali, imprese, aziende editoriali.

 

Art. 2

Il bando annuale del premio sarà reso pubblico con apposito avviso sui quotidiani, le emittenti radio-televisive, i giornali online, su www.sociologiaonweb.it

sul sito ASI www.asi-sociology.com e sui social network.

 Il bando è rivolto ai laureandi per il corso magistrale in Sociologia e Scienze sociali, di età non superiore a 29 anni, che abbiano conseguito la laurea in un ateneo italiano nell’anno accademico precedente a quello del premio. 

Art. 3

La valutazione delle tesi di laurea è affidata ad una giuria  composta da rappresentanti del Laboratorio Nazionale  Sociologia, dell’Associazione Sociologi Italiani, da studiosi di  scienze sociali; da docenti universitari; da esponenti del mondo istituzionale, imprenditoriale, editoriale, sindacale e sociale.  I rappresentanti esterni verranno nominati, in un’apposita riunione, dal direttivo nazionale dell’Associazione Sociologi Italiani. Al momento dell’insediamento, la giuria nominerà il presidente.

.

Art. 4

L’Associazione Sociologi Italiani  nomina la segreteria del premio, composta tre  o più persone. 

Art. 5

La selezione della Tesi di Laurea è di esclusiva  competenza della Giuria. Spetterà al Presidente calendarizzare i lavori.

Art. 6

Alla Segreteria Organizzativa dovranno pervenire 2 (due) copie cartacee  della tesi, più una su supporto digitale (CD o DVD). Il materiale sarà custodito presso l’archivio dall’Associazione  nel rispetto  della volontà del partecipante e delle disposizioni di legge che regolano la materia.

Art. 7

Qualora il vincitore non accettasse il riconoscimento, il Premio verrà  assegnato all’autore che, in sede di valutazione della  Giuria, si classifichi al secondo posto.

Art. 8

Il Premio è stabilito in denaro, il cui importo è pari a € 1.000 (mille euro). All’organizzazione del premio  è consentito attribuire premi speciali.

Art. 9

Le decisioni della Giuria sono insindacabili.

Art. 10

Tutti i diritti del Premio sono riservati e l’uso del nome o delle immagini deve essere autorizzato dall’Associazione Sociologi Italiani.

Art. 11

Per partecipare al premio occorre compilare una domanda di adesione al bando, corredata da un versamento di € 30 (trenta euro)  da effettuare sul CCP 1031954538 (Iban  IT50D0760116300001031954538) intestato a ASI- Associazione Sociologi Italiani, Reggio Calabria.

Il modello di partecipazione è scaricabile dal sito ASI www.asi-sociology.com e dal sito  www.sociologiaonweb.it

Art. 12

L’iscrizione al Premio si considera perfezionata nel momento del ricevimento della domanda e della ricevuta di avvenuto pagamento come da art. 11.

Art. 13

La cerimonia di premiazione avverrà nel mese di ottobre in un locale pubblico che, di anno in anno,  sarà scelto dagli organizzatori. Il giorno e il luogo saranno comunicati con largo anticipo al vincitore e  a quanti otterranno riconoscimenti speciali.